news

Giovani e lavoro, FourStars e Scuola Holden insieme con il progetto “H4JOB” per favorire l’ingresso nelle aziende di 150 alunni

Un vero e proprio *ponte tra scuola e aziende*, nato per *favorire concretamente l’ingresso di giovani talenti* della creatività, dello spettacolo e dei nuovi media *nel sempre più complicato mondo del lavoro*. Grazie a “*H4JOB*”, un rivoluzionario progetto nato dalla partnership tra *FourStars*, punto di riferimento in Italia per l’inserimento dei giovani nelle aziende, e *Scuola Holden*, la prima scuola di narrazione del Belpaese fondata nel 1994 dal celebre Alessandro Baricco, i *circa 150 alunni del polo di eccellenza potranno raccontare ai recruiter delle più grandi aziende italiane i propri valori, studi e progetti, creando un nesso diretto con il proprio futuro in azienda*. Ma non è tutto, oltre agli *opening doors* in corso fino a domani presso la Scuola, durante i quali potranno *sfruttare 5 minuti sul palco per raccontare la propria idea migliore*, gli iscritti avranno a disposizione *attività di orientamento e formazione*, un *career service dedicato* ed una *linea diretta giornaliera* che permetterà loro di dissipare ogni dubbio su come comportarsi ai colloqui, scrivere lettere di presentazione, redigere curriculum vitae e gestire i social network per trovare occupazione.
“Da quasi *20 anni* ci occupiamo di ricerca, selezione e placement con un forte focus sui giovani, questa esperienza ci ha permesso di diventare *partner ufficiale di Scuola Holden per permettere ai suoi studenti di affrontare con più consapevolezza l’ingresso nel mondo del lavoro* – ha spiegato *Chiara Grosso*, presidente e CEO di* FourStars *–Nasce così il progetto *H4JOB*: attraverso attività di orientamento, formazione e placement, *FourStars dà vita al Career Service di Scuola Holden*. Addetti al copywriting e al web content editing, a marketing e comunicazione, addetti stampa, digital e video, social media manager: questi alcuni degli ambiti in cui verranno inseriti gli studenti Holden neo diplomati. Un progetto di grande rilevanza con cui FourStars e Scuola Holden *creeranno insieme un solido ponte tra il mondo della formazione e quello dell’azienda*”.
“È possibile che dall’incontro tra i nostri allievi e alcune aziende all’avanguardia *nascano anche professioni nuove, che oggi non riusciamo ancora a immaginare *– aggiunge *Martino Gozzi*, Direttore Didattico della *Scuola Holden** – *Dalla Scuola non escono solo scrittori, registi, sceneggiatori, le professioni che vengono subito in mente quando si parla di narrazione, ma *persone che sanno comunicare nei contesti più differenti*”.
Nel corso degli opening doors in svolgimento presso *Scuola Holden* i recruiter e i responsabili HR presenti tra il pubblico potranno *prenotare dei colloqui individuali con gli studenti che hanno presentato le idee più convincenti*, momento in cui si creeranno le connessioni e le opportunità più importanti, sia per gli studenti, che possono *entrare direttamente in contatto con chi è interessato a investire nelle loro idee*, sia per i professionisti, che possono *conoscere in modo informale dei potenziali collaboratori o nuovi autori su cui puntare*. Le tre giornate coinvolgono audience differenti: se la giornata di ieri è stata dedicata ai *progetti audiovisivi* come film, serie TV, documentari e format televisivi, oggi verranno presentati i *progetti editoriali*, racconti e romanzi, mentre domani 9 giugno si concluderà l’iniziativa con le *proposte ideate per aziende*, il web e il mondo dell’informazione e della comunicazione. Alla fine di ogni giornata inoltre, una giuria speciale assegnerà al progetto migliore del giorno il *Premio Phoebe* di 3mila euro.
Tra i protagonisti del mondo dell’informazione, della cultura e dello spettacolo alla ricerca di talenti da inserire nel proprio organico, *saranno presenti i rappresentanti di alcune tra le più importanti case editrici italiane* come *Feltrinelli, Einaudi, Newton&Compton *e* Voland*, *case di produzione popolarissime* come *Sky, Discovery, Fox, Fandango *e* Indiana Productions*, e *grandi aziende *come *Enel* e *Pirelli*, oltre a diverse testate giornalistiche.